Dr. Gaspare Reina Chirurgia Plastica, Estetica e Ricostruttiva
Dr. Gaspare Reina Chirurgia Plastica, Estetica e Ricostruttiva

 

Fermare il tempo resta purtroppo un sogno, ma minimizzare i segni che gli anni lasciano sul viso è possibile con questo intervento. Con
l’incedere degli anni i tessuti si modificano profondamente in quanto si
verifica una diminuzione della elasticità cutanea e muscolare, i tessuti
perdono aderenza ai piani sottostanti, il tessuto adiposo cambia di volume e sede ed infine il tessuto osseo varia considerevolmente per fenomeni di riassorbimento.
Questo cedimento avviene in maniera
non univoca.
Con il termine “lifting”, parola di lingua inglese che significa sollevamento, si vuole indicare la trazione della cute e della fascia muscolare sottostante, per ridare così compattezza ai contorni del viso e del collo attenuando la profondità delle rughe.

 

Questo intervento fa tornare indietro le lancette dell’orologio del tempo, ma non lo ferma; infatti il processo d’invecchiamento continua, ma con il vantaggio che anche a distanza di anni il risultato sarà sempre migliore. La sua durata non è prevedibile ed è legato alle caratteristiche naturali e personali della pelle ed al proprio stile di vita.

 

Il lifting è l’intervento che distende la pelle del viso e del collo restituendo la freschezza al volto. L’intervento può essere limitato ad un solo settore del viso ( guance, collo, fronte etc) o essere esteso all’intero volto a secondo del problema individuale.

 

Con le moderne tecniche chirurgiche si possono eseguire tre tipi di lifting cervico-faciale:

 

  • Lifting  tradizionale:
    l’incisione è scolpita a livello del cuoio capelluto della regione temporale, da qui scende al davanti dell’orecchio per poi risalire verso la regione nucale, anch’essa ricoperta da capelli; in questo modo le cicatrici saranno quasi “invisibili” nascoste dai capelli e nella piega naturale posta al davanti del padiglione auricolare. Si esegue uno scollamento cutaneo con successiva trazione e rimozione della cute in eccesso.

 

  • Lifting cervico-faciale con S.M.A.S.: questa tecnica prevede lo scollamento della fascia muscolare sottostante la cute che viene anch’essa messa in  tensione.

 

  • Lifting sottoperiosteo: a differenza delle precedenti tecniche in questa si esegue un riposizionamento più in alto dei muscoli del viso; contrariamente a quanto si creda non serve a ringiovanire ma a rimodellare il viso.

 

  • Lifting frontale: è eseguita un’incisione nel cuoio capelluto in modo da risollevare il sopraciglio ed attenuare le rughe orizzontali della fronte.

 

  • Lifting temporale:
    necessita di una sola incisione nella regione temporale ed ha come  risultato un ringiovanimento della zona oculare attenuando le “zampe di gallina”, spesso è associato alla blefaroplastica in modo da dare risaltoallo sguardo.

 

  • Lifting con tecnica endoscopica: è eseguito un lifting“tradizionale”utilizzando delle incisioni cutanee molte ridotte grazie a strumenti  fibre ottiche

 

Il Lifting facciale è un intervento di alta chirurgia il cui scopo è il miglioramento dell’aspetto del viso. L’intervento distende la pelle restituendo freschezza al volto e migliorandone il contorno. Il grado di miglioramento varia da soggetto a soggetto, le cicatrici che residuano all’intervento sono per la maggior parte situate tra i capelli o in zone ordinariamente non visibili. L’obiettivo fondamentale rimane comunque quello di restituire un aspetto assolutamente
naturale
.

 

 



DR. GASPARE REINA

Specialista in Chirurgia Plastica, Estetica e Ricostruttiva

Chirurgia della Mano

Biomateriali ed Ingegneria Tessutale

-------------------------------------------

ROMA 

VIA DORA 2 

MAZARA DEL VALLO(TP)

VIA CASTELVETRANO 85

 

PER INFO ED APPUNTAMENTO:

TELEFONO:  333 1308489

E-MAILl:  info@gasparereina.it

            

 

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© Dr.Gaspare Reina - 00135 Roma - Partita IVA:09700431001